> > >
logotype

Il Novese è un territorio che si estende per quasi 750 km², eterogeneo dal punto di vista orografico, essendo essenzialmente costituito da una porziona della media valle Scrivia, da una minuta parte della valle Orba e dalla totalità della val Lemme, della val Borbera e della valle Spinti. Se il medio corso del fiume Scrivia non presenta grandi rilievi, ma ondulate colline e tratti pressoché pianeggianti, la val Lemme e soprattutto la Val Borbera presentano rilievi di tutto rispetto, arrivando ai 1700 metri di altitudine dei monti Chiappo e Ebro. Altro rilievo del territorio da ricordare è il Monte Tobbio, frequente meta di escursioni provenienti sia dal versante piemontese che ligure.


Monte TobbioIl Monte Tobbio
Il Monte Tobbio è la montagna posta al centro del Parco Regionale delle Capanne di Marcarolo. Rispetto a tutti gli altri rilievi di questa porzione di appennino spicca per la grande visibilità (dalla pianura antistante), dovuta ai suoi versanti spogli e particolarmente scoscesi. Sulla cima vi è una chiesetta edificata nel 1897 e dedicata a Nostra Signora di Caravaggio e un rifugio d'emergenza di proprietà del Club Alpino Italiano di Novi Ligure. Dalla sua cima si possono scorgere sia il Golfo di Genova, distante soli 18 Km in linea d'aria, che le colline della Langa e del Monferrato che vaste porzioni dell'arco alpino e, in giornate di eccezionale visibilità, la Corsica. Per quanto raggiungibile anche dal vicino Voltaggio, merita di essere raggiunto attraverso la strada panoramica proveniente dal Comune di appartenenza, Bosio, che ne mostra uno dei profili migliori.

Durante la Resistenza tutta la zona attorno al monte è stata sede di diverse brigate partigiane e luogo di scontri e battaglie.


Monte EbroIl Monte Ebro e il gruppo dell'Antola
Il Monte Ebro, 1.701 m, è un rilievo posto sullo spartiacque tra la Val Borbera e la Val Curone (provincia di Alessandria) facente parte del gruppo del Monte Antola.

Prima vetta oltre i 1.500 m che si incontra arrivando da Alessandria, lo si individua insieme al vicino Monte Chiappo (1.699 m) da molte località del novese e dell'alto Monferrato. La sua cima è una spaziosa piramide erbosa che sovrasta i folti boschi di faggi e castagni che ne ricoprono i fianchi. Sulla cima si trovano una croce metallica ed un cippo che ricorda la fondazione degli Alpini.

L'Ebro è raggiungibile da Pobbio e da Malghe di Costa Rivazza di Cabella Ligure e da Salogni di Fabbrica Curone. I sentieri più frequentati partono dalle località di Capanne di Cosola (Val Borbera) e di Caldirola (Val Curone). Nei pressi del monte si trova il Rifugio Orsi (1.372 m) del CAI di Tortona.

Dalla vetta si gode di un ampio panorama sulle vicine vette del Monte Giarolo, Monte Chiappo, e gli altri rilievi del gruppo dell'Antola; in giornate con condizioni di visibilità favorevoli vista sui rilievi dell'Appennino Ligure occidentale, Riviera Ligure di Ponente, e sull'arco alpino nord-occidentale.

 

 

booking.com Cascina degli Ulivi TripAdvisor Cascina degli Ulivi Cucchiaio d'argento Cascina degli Ulivi Facebook - Cascina degli Ulivi 2spaghi Cascina degli Ulivi Triple A sorgentedelvino.it Cascina degli Ulivi Il Mangione Cascina degli Ulivi Terranostra.it bedandbreakfast.eu - Cascina degli Ulivi

 

2017  Cascina degli Ulivi Agriturismo Azienda Agricola
Strada della Mazzola 14 15067 Novi Ligure (AL) • Tel 0143/744598 • Fax 0143/510155 • info@cascinadegliulivi.it
globbers joomla templates